Virtualizzazione

Per virtualizzazione si intende la creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente. Qualunque risorsa hardware o software può essere virtualizzata: sistemi operativi, server, memoria, spazio disco, sottosistemi. Un tipico esempio di virtualizzazione è la divisione di un disco fisso in partizioni logiche.
Meccanismi più avanzati di virtualizzazione permettono la ridefinizione dinamica tanto delle caratteristiche della risorsa virtuale, tanto della sua mappatura su risorse reali.
La virtualizzazione permette l'ottimizzazione delle risorse e la capacità di far fronte a esigenze specifiche secondo il più classico paradigma dell'on demand.
Uno dei problemi più sentiti dell’IT aziendale è il proliferare incontrollato dei server, che fa rapidamente lievitare i costi delle infrastrutture e della loro gestione. Fino a pochi anni fa, l’aggiunta di un servizio o di un’applicazione comportava l’installazione di un altro server, ed oggi non è infrequente trovare macchine sottoutilizzate da un unico servizio che impiega una minima percentuale del tempo CPU e una frazione della banda I/O a disposizione.
La server consolidation è un approccio all’uso più efficiente delle risorse nell’ottica della riduzione del numero totale di server necessari ad una azienda.
La virtualizzazione è una delle tecnologie che aiutano ad usare le infrastrutture in modo più razionale, perseguendo l’obiettivo della server consolidation; la presenza di più istanze virtuali su di un unico server adeguatamente carrozzato porta diversi benefici sotto molteplici aspetti.

Definizione di macchina virtuale
Una macchina virtuale e' paragonabile ad un Server fisico, con la differenza che si tratta di un SW anziché di un dispositivo elettronico. Esegue sistemi operativi ed applicazioni analogamente ad un server fisico, ma fornisce agli utenti molti più vantaggi. Di seguito sono riportate le principali caratteristiche delle macchine virtuali.
• Esecuzione su qualsiasi server fisico x86
• Accesso a tutte le risorse hardware quali CPU, memoria, dischi, rete e periferiche, così come avviene sugli host fisici
• Provisioning e spostamento rapidi
• Isolamento e sicurezza assoluti
• Possibilità di esecuzione contemporanea e sicura sullo stesso server fisico
• Portabilità, che consente di spostare agevolmente sistemi completi tra server fisici anche in esecuzione, compresi hardware virtuale, sistemi operativi e applicazioni completamente configurate
• Sviluppo e distribuzione sotto forma di dispositivi virtuali plug-and-play contenenti l’intero stack di hardware virtuale, sistema operativo e applicazioni software completamente configurate

VMwareVMware Server
VMware® Server è un prodotto di virtualizzazione per server Windows e Linux, che consente alle aziende di partizionare un server fisico in più macchine virtuali ed iniziare a sperimentare i vantaggi della virtualizzazione. VMware Server è un prodotto affidabile e di facile utilizzo per gli utenti che si servono per la prima volta della tecnologia di virtualizzazione server ed è basato sulla collaudata tecnologia VMware, di cui usufruiscono da oltre sei anni migliaia di clienti.
VMware Server viene installato ed eseguito come un’applicazione su sistemi operativi host Windows o Linux. Un sottile strato di virtualizzazione esegue il partizionamento del server fisico in modo da consentire di posizionare più macchine virtuali su un singolo server.
Le applicazioni esistenti possono essere eseguite insieme alle macchine virtuali sul server host. Le risorse di elaborazione del server fisico sono considerate un pool uniforme di risorse allocabili a macchine virtuali in modalità controllata.
VMware Server isola ciascuna macchina virtuale dal relativo host e dagli altri computer virtuali per evitare che un eventuale guasto della macchina si ripercuota sul sistema. I dati non passano tra le macchine virtuali e le applicazioni possono comunicare solo su connessioni di rete configurate. VMware Server incapsula l’ambiente di una macchina virtuale come fosse un file, in modo da garantire backup, spostamenti e copie più agevoli.

I vantaggi
Attraverso la creazione e l’esecuzione di macchine virtuali con VMware Server gli utenti possono:
• Disporre di server addizionali in pochi minuti senza dover investire in un nuovo hardware.
• Eseguire sistemi operativi e applicazioni Windows e Linux sullo stesso server fisico.
• Incrementare l’uso dei server fisici.
• Spostare computer virtuali tra i server fisici senza necessità di riconfigurazione.

Con VMware Server è possibile:
• Semplificare lo sviluppo e il test software attraverso la creazione di più ambienti con sistemi operativi diversi sullo stesso server.
• Valutare il nuovo software sperimentandolo su computer virtuali di immediata esecuzione, che non necessitano di installazione e configurazione.
• Rieseguire sistemi operativi legacy, ad esempio Windows NT Server 4.0 e Windows 2000 Server, su hardware e sistemi operativi recenti, sfruttando le funzionalità di macchina virtuale.
• Semplificare il provisioning dei server attraverso la creazione di un’unica macchina virtuale distribuita più volte.
Vmware

 
net-evolutions srl - via G. A. Rayneri, 9/a - 00135 - Roma - tel. +39 06 30 60 25 16 - fax +39 06 30 60 33 99 - P.iva 08965561007